Etichette per vino: il dettaglio fa la differenza


Mai come in questi ultimi anni, le etichette stanno ricoprendo un ruolo fondamentale quanto delicato nel commercio dei generi alimentari in primis, quindi anche il vino, ma anche di molti altri articoli, come i giocattoli, i prodotti di elettronica, i cosmetici e i farmaci. L'etichetta è la "carta d'identità" di un prodotto e per questo motivo, dev'essere curata nel minimo dettaglio, al fine di svolgere quelli che sono i suoi ruoli principali, e cioè

  • attirare l'attenzione dell'acquirente
  • informare dettagliatamente sul contenuto
  • assolvere agli obblighi previsti dalle normative della Comunità Europea
Nel caso delle etichette per vino, sono diversi gli aspetti da tenere in considerazione. L'etichetta che andrà a "decorare" una bottiglia di vino, dev'essere attraente, chiara ed esplicita, e contenere le informazioni richieste per legge.A seconda della tipologia di vino o liquore che andrà a rappresentare, un'etichetta per vino può essere realizzata in diversi materiali, come: la carta bianca opaca, liscia, resistente all'umidità, e la carta ruvida e porosa.

Le etichette potranno poi essere stampate in digitale, con serigrafia, con effetto laminato, oppure in braille, glitter o ancora nelle finiture più eleganti e prestigiose.

Le informazioni fondamentali che un'etichetta deve riportare, riguardano
  • il paese di origine delle uve utilizzate
  • il tipo di uve impiegate
  • il produttore
  • l'azienda imbottigliatrice
  • l'importatore (se il vino proviene dall'estero)
  • il grado alcolico
La destinazione finale delle etichette per vino, è la bottiglia, che potrà contenere un leggero vino novello, un bianco fermo e profumato, un rosso corposo e dal colore intenso, un rosè frizzante e giovane, uno spumante o un vino da dessert, dalle note dolci e avvolgenti.

Ma non dimentichiamo che non è solo il vino ad essere imbottigliato, ma anche la birra e gli alcolici, come quelli usati per gli aperitivi o per i long drinks. Essendo questi dei prodotti consumati principalmente dai giovani, sarà molto più attraente un'etichetta colorata, lucida, di design, rispetto ad una anonima, scialba, senza appeal.
Se il budget a disposizione è ridotto e pensate di realizzare le vostre etichette vino "in casa", sappiate che potete farlo, gli strumenti a disposizione ci sono, i costi sono molto contenuti, ma il risultato non sarà "eccelso".
Scegliete piuttosto un'azienda con una adeguata esperienza alle spalle, che utilizza macchinari e tecnologie all'avanguardia, materiali conformi alle normative, nel rispetto dell'ambiente.
Non necessariamente dovrete spendere cifre elevate, perchè se consulterete il web, saranno molte le aziende presenti con prezzi e offerte convenienti.
Chiedete più di un preventivo, sfogliate i cataloghi on line, compilate le form di contatto: più informazioni avrete e più facile sarà la scelta.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy