Come diventare economisti


L’economia è un campo in continua evoluzione che richiede personale altamente qualificato e formato. Per entrare a lavorare nell’economia è necessario, almeno per alcuni ruoli, intraprendere la carriera universitaria frequentando la facoltà di Economia e commercio per la quale non è prevista il superamento del test d’ammissione. Il passo precedente è frequentare o un liceo, come per esempio quello scientifico, oppure la ragioneria che fornisce le basi indispensabili per affrontare con successo gli esami universitari.

Durante il corso di studi è poi possibile scegliere fra differenti indirizzi, come per esempio quello di consulente del lavoro. Dopo il conseguimento della laurea in Economia per poter iscriversi all’albo professionale è obbligatorio svolgere un tirocinio di tre anni presso un commercialista iscritto all’albo. Al termine di questo periodo per ottenere l’abilitazione bisogna superare l’esame di Stato.

Nell’ambito dell’economia una delle professioni più richieste è il credit manager che si occupa di gestire l’aspetto finanziario delle imprese in tutti gli aspetti, a partire dal controllo dei bilanci.

La laurea in Economia consente di partecipare a numerosi concorsi pubblici come quelli indetti per funzionari economisti. Per accedervi è necessario superare un esame articolato in varie prove, scritte ed orali, e conoscere due lingue europee.

Se si aspira a diventare commercialisti è possibile iscriversi presso la scuola per praticanti dottori commercialisti che è presente presso l’università La Sapienza di Roma. Si tratta di un corso della durata di due anni particolarmente utile per completare la formazione raggiunta durante il corso di studi.

La laurea in Economia e Commercio è un titolo piuttosto richiesto che apre più di una possibilità lavorativa. Fra le tante opportunità non bisogna trascurare quella di diventare un broker assicurativo, anche se per questo ruolo il corso di laurea non è obbligatorio ma soltanto consigliato. Per intraprendere la professione di broker è possibile frequentare un corso ad hoc, come quelli proposti dall’Associazione italiana assicuratori il cui acronimo è Aiba.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy