Computo metrico estimativo


Che cosa è un computo metrico estimativo e come può aiutare e snellire il lavoro in campo edilizio? Innanzitutto è bene chiarire che un computo metrico estimativo serve a definire in modo preciso e oggettivo tutti le voci che saranno inserite nel preventivo dei costi di lavorazione. Per realizzare un computo metrico estimativo più vicino alla realtà è necessario acquisire, come prima cosa, un buon software che possa aiutare nella realizzazione di tale computo. La definizione di computo metrico estimativo si può riassumere in un concetto chiave: questo computo è un documento che va redatto per ricavare analiticamente il costo finale totale che si dovrà sostenere per ultimare la costruzione del lavoro edilizio e appare, dunque, molto chiaro quanto sia importante poterlo realizzare realisticamente soprattutto se siamo in fase di assegnazione del lavoro.

All’interno del computo metrico estimativo dovremo ritrovare una tabella che propone gli elementi essenziali dell’ordine: dal numero della commissione alla descrizione sintetica dei lavori passando per le cifre che esprimono numeri e dimensioni, peso e altre unità di misura dei materiali e prodotti necessari a realizzare tale opera. Il tutto sarà espresso in valori unitari che sommati ci potranno restituire il costo finale del lavoro edilizio. Dato l’alto grado di precisione e ordine che richiede la compilazione di questo documento è scontato che non sia un lavoro molto semplice da portare a termine senza gli opportuni strumenti. Solo un buon software per la redazione del computo metrico estimativo può aiutare l’azienda a ultimare questo documento senza errori in modo da ripercorrere tutti i singoli lavori (e relativi costi) che premetteranno l’ultimazione dell’opera.

Questi possono essere, ad esempio: la movimentazione del terreno sul quale si sta edificando, opere strutturali da realizzare, quelle murarie e di rifinitura, la presenza di inserti realizzati con particolari materiali (legno, ferro, ecc…) e di impianti tecnologici. Tutti i costi per portare a termine questi step di lavorazione dovranno essere presi in considerazione durante la fase di realizzazione del computo metrico estimativo. Quali altri vantaggi può portare la realizzazione di un computo metrico preciso? Sicuramente uno dei principali vantaggi è la definizione del giusto rapporto tra qualità e prezzo unitario di ogni singolo componente dell’opera.

Estimativo significa, infatti, avere a disposizione gli strumenti adatti a individuare prezzi e caratteristiche, ad esempio, di materiali e altri elementi necessario ai lavori. Anche per le componenti per le quali non esiste un prezzo univoco di mercato, come i fabbricati, si potrà stimare un costo grazie al software per il computo che sarà in grado di ripescare eventuali prezzi assegnati in passato per lo stesso bene. Oltre al computo estimativo esistono anche quello preventivo, realizzato prima dell’inizio della costruzione dell’opera, e quello consuntivo, redatto al termine. Più il computo estimativo sarà eseguito in maniera precisa più gli altri due computi, preventivo e consuntivo, si avvicineranno permettendo di non sbagliare la preventivazione dei costi di lavorazione.

Il computo metrico estimativo è, pertanto, uno strumento molto importante che va realizzato dotandosi di un software in grado di coadiuvare l’utente all’individuazione di tutti i parametri necessari a raggiungere gli obiettivi imprenditoriali dell’azienda di costruzione.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy