Settore che vai, abiti da lavoro che trovi


Se credete che fra uno chef e un'estetista non ci siano punti di contatto, ricredetevi: le loro professioni sono così diverse eppure hanno una cosa (non certo secondaria) in comune, gli abiti da lavoro. Infatti, sono sempre di più le professioni che richiedono una divisa che, oltre a risultare comoda per lo svolgimento delle mansioni, doni anche alla figura un tono molto competente e ordinato allo stesso tempo.

Si fa presto a dire abiti da lavoro, ma quali sono i settori in cui vengono ampiamente utilizzati? Il camice per antonomasia viene utilizzato dal medico, ma ci sono anche i farmacisti e gli operatori del settore estetico che ormai non possono più farne a meno. Nel mondo della sanità, inoltre, non bisogna dimenticare che anche infermieri e assistenti socio sanitari hanno una loro divisa, composta principalmente da casacca e pantaloni. Gli zoccoli ai piedi, infine, completano le figure in cliniche e ambulatori.

Non molto dissimile da quella degli infermieri nella forma è la divisa nel settore benessere che, tuttavia, si presta a essere più variopinta e ricercata nei colori, dando un senso visibile sicuramente molto positivo agli occhio del cliente: ad esempio, nelle casacche per parrucchieri si può osare con qualche inserto colorato, mentre nel settore estetico (come chi si occupa di manicure) può provare un grazioso scamiciato. 

Passando all'analisi del mondo della ristorazione e alberghiero, sia il personale di cucina che di sala ha una propria divisa: nel primo caso, tutti indossano comode giubbe e pantaloni mentre solo gli chef hanno il privilegio di avere la toque blanche, il caratteristico cappello, nella loro divisa. Per quanto riguarda il personale di sala, abbiamo grembiuli, gilè e divise ad abito fra cui scegliere e cravattini, foulard e tante, tante fantasie e trame per personalizzare. Non meno importante è la scelta della scarpa che, se in cucina deve essere assolutamente con puntale rinforzato e suola antiscivolo, in sala può essere più elegante dare un tocco di professionalità. Completa lo staff di un albergo il personale di pulizia per il quale è possibile fra numerosi modelli di camici di servizio: dai più sobri bianchi e neri, fino alle più graziose tinte color pastello (azzurro o rosa). In alternativa, si può puntare su un completo coordinato di casacca e pantalone, preferibile sia per il personale di sesso maschile che in ambienti meno formali, come in condomini e grandi magazzini.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy